Archivio tag: Gianni Alemanno

L’ho detto in passato e lo ribadisco oggi: Non mi dimetto

Pubblicato il 04 ottobre 2012 da duepuntozero.alemanno.

Nel giorno in cui Zingaretti rinuncia alla sua corsa per il Campidoglio, mi trovo a dover smentire per la centesima volta le mie dimissioni da sindaco. L’ho detto in passato e lo ribadisco oggi: vado avanti. Sono pronto a mettermi in gioco innanzitutto attraverso le primarie e successivamente con il prossimo avversario di cui non si conosce ancora il nome, visto che Zingaretti è ormai passato alla Regione.On. Gianni Alemanno

Crisi Pdl: Serve azzeramento totale per rifondare il centrodestra – video

Pubblicato il 23 settembre 2012 da duepuntozero.alemanno.

Sono giorni amari per la politica e in particolare per il centrodestra. Questo è il momento di aprire un dibattito serio, ci vuole un azzeramento totale. Noi dobbiamo rifondare il centrodestra, una realtà che ha bisogno non solo di valori, che ci sono, ma di comportamenti che rendano credibili questi valori.

Targa Di Nella, la nostra città non si merita questi brutti segnali di odio politico e intolleranza

Pubblicato il 18 settembre 2012 da duepuntozero.alemanno.

Ieri una scritta ingiuriosa e offensiva contro i morti di Acca Larentia, oggi la targa commemorativa di Paolo di Nella spezzata a martellate: la nostra città non si merita questi brutti segnali di odio politico e intolleranza, resi ancora più detestabili dal fatto che si rivolgono contro la memoria dei morti, per i quali, al di là di ogni credo politico, deve essere sempre portato rispetto.

> LEGGI

L’approvazione del decreto legislativo per Roma Capitale

Pubblicato il 21 novembre 2011 da Gianni Alemanno.

Ce l’abbiamo fatta! L’ultimo giorno utile, è passato in prima lettura il decreto legislativo per Roma Capitale ed è stato approvato dal Consiglio dei Ministri. Ci saranno 90 giorni per l’approvazione definitiva dopo il passaggio parlamentare, però è molto importante che il primo atto di questo governo sia stato quello di far passare questo decreto legislativo, preparato durante il governo Berlusconi, ma rimasto bloccato a causa degli atteggiamenti della Lega Nord. Anche oggi leggiamo commenti contro ma noi diciamo che questa è la riaffermazione dell’unità nazionale che passa attraverso il riconoscimento di Roma Capitale.

Click QUI per le foto

Foto C.Papi

Via Baccanello: sopralluogo lavori della nuova rete fognaria

Pubblicato il 16 novembre 2011 da Gianni Alemanno.

I lavori per la realizzazione della nuova rete fognaria e idrica nel XX Municipio, nella zona compresa tra via di Baccanello, via di Femmina Morta, via della Fontana Morta e alcune strade limitrofe iniziati ieri, sono interventi che servono per la piena parificazione con il centro cittadino. Si tratta di un intervento di grande importanza. Sono quasi 5 milioni di euro che vengono utilizzati, per dare finalmente fogne e allacci idrici a un intero quartiere. Gli interventi termineranno ad aprile 2013 per un investimento complessivo di 4 milioni e 597mila euro. L’investimento è significativo, ma penso sia alla base della comune appartenenza a Roma.

Il nostro primo obiettivo è sanare tutte le situazioni che ci derivano dal passato. Ci sono ancora tanti quartieri in periferia che non hanno fogne e luce e questa situazione non è ammissibile. La nostra è una sfida di civiltà, perchè tutti quelli che vivono a Roma sono cittadini romani, al centro come nelle periferie. Non esistono cittadini di serie A e di serie B. Entro pochi anni vogliamo dare una risposta a questi quartieri. Nel XX Municipio le cose credo vadano sempre meglio. Questo miglioramento deriva da noi e dalla presenza di istituzioni locali che richiamano l’attenzione sul territorio: un connubio tra Municipio e Campidoglio che è un esempio virtuoso per il futuro. Nel nuovo statuto di Roma Capitale saranno previsti meno Municipi ma più saldi e responsabili. Siamo contrari all’ostruzionismo e vogliamo che le responsabilità di Municipi e Campigoglio siano ben definite. È necessario che in queste realtà, di margine ma bellissime, ci sia senso di responsabilità. I diritti dei cittadini valgono qui come al centro.

Click QUI per le foto

Foto: C. Papi