Archivio tag: destra

MARINO ORMAI AL DELIRIO. È FINITO

Pubblicato il 22 giugno 2015 da Gianni Alemanno.

Ignazio Marino ormai è al delirio: si inventa telefonate che tra di noi non ci sono mai state, giunge all’insultoimage personale e utilizza un inconcepibile violenza verbale contro la destra. Ho già dato mandato ai miei legali di procedere con una querela per diffamazione nei confronti del sindaco Marino. È un personaggio ormai finito di cui Roma si deve rapidamente liberare.

IN FRANCIA VINCONO COMUNQUE LE IDEE DELLA DESTRA

Pubblicato il 23 marzo 2015 da Gianni Alemanno.

Nicolas Sarkozy non ci sta simpatico, ci ricordiamo il suo asse di ferro con la Merkel, le sue risatine contro Berlusconi e il folle attacco alla Libia. Oggi è tornato a vincere, forte dello storico radicamento dell’Ump nelle amministrative francesi e contendendo a Marine Le Pen temi di destra sull’identità francese, sull’immigrazione e sulla sicurezza.

sarkozy-le_pen258x258

La strada per le presidenziali francesi del 2017 è ancora lunga e non sappiamo come potrà finire, anche se la sinistra politically correct di Hollande è comunque fuori gioco. Ma anche per l’Italia la lezione è chiara: l’alternativa alla sinistra è uno schieramento fondato sui temi molto di destra dell’identità e della sovranità nazionale, della lotta all’immigrazione selvaggia e dei valori tradizionali. Di questi temi parleremo al convegno “Una destra per la Terza Repubblica” organizzato da dieci sigle sabato 28 marzo a Roma.

 

Basta destra cannibale che divora la sua storia

Pubblicato il 13 giugno 2013 da Gianni Alemanno.

Sulle pagine de Il Giornale ho risposto alle critiche di Marcello Veneziani che parla di una “destra uccisa dalla mediocrità”. Di quale ricostruzione della destra vogliamo parlare se ogni volta in vece di aiutare chi tra noi è in difficoltà cerchiamo di ergerci a giudici implacabili per attaccarlo? I processi non servono. La destra si può ricostruire e continuo a pensare che un unico grande partito del centrodestra sia meglio che frantumare il nostro schieramento in tante sigle, ma ovviamente deve esserci spazio per tutti e le persone che provengono dalla destra non debbono essere considerate dei “figli di un dio minore”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo su Il Giornale.

Il mio ricordo di Pino Rauti

Pubblicato il 02 novembre 2012 da duepuntozero.alemanno.

Così Pino Rauti, il vecchio Pino, ci ha lasciato.

E’ giunto un momento che sembrava non dovesse arrivare mai, un momento in cui i sentimenti umani e l’affetto personale si mescolano ai percorsi politici e agli insegnamenti culturali, uno di quei momenti in cui il dolore ti serve come uno specchio per riflettere.

> LEGGI