Archivio Presentazioni

Protocollo della Qualità urbana

Pubblicato il 22 marzo 2012 da duepuntozero.alemanno.

La presentazione del protocollo per la qualità urbana di Roma Capitale è un grande risultato per l’Amministrazione, che ha deciso di investire sulla qualità. Una scelta importante, soprattutto, per una città come Roma che, sotto questo profilo, è sempre stata deficitaria.

La qualità del prodotto dipende anche da quella del processo e non è possibile proporre un modello Roma o un sistema Italia se non si risolve il problema della certezza dei tempi e dei costi e, in altri termini, della trasparenza.

LE FOTO

di F. Di Majo

Biodomenica

Pubblicato il 09 ottobre 2011 da Gianni Alemanno.

Stamattina a via dei Fori Imperiali l’appuntamento con la Biodomenica, giornata nazionale di incontro tra agricoltori e consumatori. L’agricoltura biologica a chilometro zero è un grandissimo elemento competitivo dell’economia italiana su cui bisogna investire sempre di più. Lo facciamo con il Farmer’s market all’ex mercato del pesce, che è uno dei luoghi più belli di Roma, e l’abbiamo voluto dedicare anche all’agroalimentare:  lo facciamo offrendo strade simbolo a queste esposizioni. Vogliamo che non solo i cittadini romani ma anche i turisti vedano la bellezza e la forza dell’agricoltura italiana.

Click QUI per le foto

Foto F.Di Majo

LE VIE DELLA SETA – conferenza stampa

Pubblicato il 24 giugno 2011 da staff.

Stamattina il sindaco Alemanno e il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini hanno partecipato alla presentazione de “Le vie della Seta”, un programma di 11 mostre di grande livello, che spaziano dalla storia all’archeologia, dall’arte contemporanea all’attualità e con un ricco calendario di conferenze ed eventi. La Città di Roma, profondamente impegnata nell’ambito del dialogo tra civiltà e religioni, in qualità di Capitale culturale e luogo d’incontro internazionale, inaugura così la Biennale Internazionale di Cultura dedicata a quei Paesi del Medio ed Estremo Oriente che, fino al XIII secolo, in sostanza fino ai viaggi di Marco Polo, hanno costituito un mistero per l’Europa.

Le vie della seta
Queste le parole con le quali il sindaco Alemanno è intervenuto alla presentazione dell’iniziativa:
«Credo che l’importanza di questa iniziativa si possa riassumere in tre punti. Primo tra tutti la necessità di utilizzare la cultura come ponte per il dialogo tra i popoli. Perchè non siano più solo gli scontri o gli scambi economici i punti di contatto tra le diverse culture. La seconda cosa da sottolineare è che puntare sulla cultura può essere un modo per trasmettere un messaggio di tranquillità su quelle che sono le sfide della globalizzazione. La via della seta ci insegna che contatti tra i popoli ci sono sempre stati, che gli scambi commerciali e culturali c’erano già nell’antichità. Da ultimo questa iniziativa è importante perchè stimola un confronto tra Oriente e Occidente, nel rispetto delle reciproche identità. Sono convinto che da questo contatto possano venire nuovi modelli culturali e stimoli profondi».

Click QUI per le foto
Foto: C. Papi