Archivio mercato

IL DECRETO LEGGE SULLA BANCA D’ITALIA E’ UN GRANDE REGALO ALLA FINANZA PRIVATA E AI POTERI FORTI A DANNO DI FAMIGLIE E IMPRESE ITALIANE

Pubblicato il 23 gennaio 2014 da duepuntozero.alemanno.
Il decreto legge sulla Banca d’Italia è la realizzazione di un antico progetto che spiega la presenza di Saccomanni al Governo e le complesse trame che sono state costruite in questi mesi tra il Ministero dell’Economia e la Banca d’Italia. > LEGGI

Incontrando i cittadini al mercato di Villa Gordiani

Pubblicato il 04 giugno 2013 da Gianni Alemanno.

Girando per Roma ed incontrando cittadini che mi ricoprono d’affetto, mi rendo conto di quanto le persone confidino nel mio lavoro. C’è chi è sempre pronto ad attaccarmi e a delegittimare quanto di buono è stato fatto negli ultimi 5 anni per pregiudizi politici che non consentono di fare analisi lucide ed obiettive sul mio operato. Girando questa mattina in Via Rovigo d’Istria al mercato Villa Gordiani e in Via Alberto da Giussano, ho avuto nuovamente la conferma che i romani credono ancora nelle istituzioni e al ballottaggio faranno sentire forte la loro presenza.

IL 9 E 10 GIUGNO NON TI ASTENERE, VINCE CHI VOTA

Mercato di Piazza Irnerio

Pubblicato il 31 maggio 2013 da duepuntozero.alemanno.

I mercati rionali sono il cuore dei nostri quartieri, noi ci siamo impegnati per dare spazio e vita a questi mercati. Abbiamo bloccato tutti i centri commerciali che erano stati autorizzati dalla giunta Veltroni. Noi difendiamo il piccolo e medio commercio e andiamo avanti su questa strada. Le nostre città e le nostre piazze saranno vive solo se ci saranno tanti piccoli commercianti e negozi che le terranno in vita. Il 9 e 10 Giugno dobbiamo essere uniti al ballottaggio

VINCE CHI VOTA

Alberone, dopo 20 anni il mercato si sposta in una sede propria

Pubblicato il 14 maggio 2013 da Gianni Alemanno.

Questa mattina insieme al candidato presidente del municipio Fulvio Giuliano, ho visitato il mercato rionale dell’Alberone incontrando cittadini e operatori. Dopo 20 anni di attesa il mercato finalmente sarà spostato in una sede propria, in una struttura di 10mila metri quadrati sull’Appia Nuova, altezza del civico 450, risolvendo così una situazione di degrado che si trascina da tempo. Entro la prossima settimana la giunta capitolina approverà la delibera che dà il via alle opere a scomputo necessarie all’avvio dei lavori.