Archivio Libri

Cittadino di Roma, conversazioni sulla Capitale e sull’Italia

Pubblicato il 15 maggio 2013 da duepuntozero.alemanno.

Governare una città come Roma, la Città Eterna, la Capitale, non è certo facile. Soprattutto se ti trovi a farlo durante la più grande crisi economica del dopoguerra e in un momento storico nel quale lo scontro politico va radicalizzandosi sempre più. Questo è ciò che sta facendo Gianni Alemanno che, in questo libro-intervista con il giornalista del “Corriere della Sera” Corrado Ruggeri, svela aspetti della sua personalità, dura e spigolosa ma anche schietta e autentica, le motivazioni del suo agire, i suoi sogni per una città e un Paese “migliori di quelli che ha trovato”. Come scrive Ruggeri, “Gianni Alemanno ha, come tutti, un cassetto dei sogni dentro il quale custodisce una città dove l’uomo si possa riscoprire deus e non lupus nei confronti dell’altro, dove la solidarietà sia una ragione di vita, dove le idee siano coraggiose e il coraggio sia al servizio delle idee (dal libro ‘Cittadino di Roma’).

“Quattro anni per Roma” in un libro. La nostra Giunta sulla strada giusta

Pubblicato il 27 aprile 2012 da Gianni Alemanno.

La mia candidatura come sindaco di Roma è sicura, in forza del lavoro svolto in questi quattro anni. L’ho dichiarato anche stamattina in Campidoglio, presentando il libro “Quattro anni di Roma. Fatti e progetti della giunta Alemanno”.

INVITAMI A CASA TUA PER PRESENTARTI IL LIBRO
SUI FATTI E PROGETTI DELLA GIUNTA ALEMANNO

Nel libro c’è, nero su bianco, la mia ricandidatura che non è messa in discussione, nè messa in dubbio da giochi di palazzo. È una ricandidatura nata sul territorio e chiunque stia facendo una battaglia preventiva per indebolirla si metta l’anima in pace.
Sono 200 pagine ricche di dati, di riferimenti, di spiegazioni di quello che è stato realizzato in 4 anni. Dico a tutti i cittadini: voglio venire a presentarlo nelle case, io e i miei assessori verremo nelle vostre case se ci invitate attraverso twitter, facebook o semplici lettere. Vogliamo portare questo libro ai cittadini per far conoscere loro quello che realmente ha fatto questa amministrazione in 4 anni, non le campagne di disinformazione e propagandistiche fatte da alcune parti politiche.
Lo ripeto: sarò candidato come sindaco di Roma nel 2013, ma prima ci saranno le primarie. Quattro anni di semina devono proseguire e non possiamo tornare indietro. È stato fatto uno sforzo enorme per imprimere un cambiamento di rotta e bisogna andare avanti, ed io continuerò a fare il sindaco di Roma. Sono stati 4 anni temibili con risultati eccezionali. Mi ricandido non per una mia impuntatura personale, ma per quello che è stato fatto in tutti questi anni. Abbiamo la coscienza di avere agito molto bene. Siamo sulla strada giusta e bisogna poi uscire da una contraddizione. Roma è una città meravigliosa ma afflitta dalla difficoltà di affrontare il futuro.

LE FOTO

di F. Di Majo

“Il Coraggio di Ippocrate”

Pubblicato il 14 dicembre 2011 da duepuntozero.alemanno.

Stamattina in Campidoglio é stato presentato il libro “Coraggio d’Ippocrate”, progetto editoriale a scopo umanitario realizzato da Enrica Bortolazzi, Giuliana Zaglio e Lavinia Macchiarini, a sostegno del Tibetan Children’s Village di Dharamsala in India.
«La nostra speranza è riavere qui a Roma il Dalai Lama per l’inizio dell’anno prossimo – ha detto il sindaco Alemanno – magari in occasione dell’inaugurazione della sezione dedicata al Tibet del progetto culturale “Le vie della seta”. Per ora è solo un progetto, stiamo aspettando dei riscontri, ha precisato Alemanno, ricordando che quella di ospitare il Dalai Lama a Roma «è un’idea alla quale abbiamo ragionato con Richard Gere quando è venuto a Roma per il Festival del cinema, ma ancora non ci sono date precise».

Alla presentazione sono intervenuti l’assessore alla Cultura Dino Gasperini, il delegato del sindaco ai rapporti nella conferenza sanitaria locale Asl RmE Adolfo Panfili, il presidente Gruppo Interparlamentare per il Tibet Matteo Mecacci e il deputato Santo Versace. Ha moderato Luciano Onder, giornalista del Tg2 – Medicina 33.

Click QUI per le foto

Foto F.Callini

Guida Ristoranti di Roma de La Repubblica

Pubblicato il 14 giugno 2011 da staff.

Il sindaco Alemanno e l’assessore alle Attività Produttive Davide Bordoni hanno partecipato alla presentazione dell’edizione 2011-2012 della Guida Ristoranti di Roma de La Repubblica.
Il Sindaco, che già negli anni scorsi si era fatto portavoce della battaglia per il reinserimento della Pajata, piatto tipico della cucina romana, all’interno dei menù dei ristoranti capitolini, dai quali era stato depennato dopo le vicende legate al fenomeno della mucca pazza, ha detto:
«Sulla pajata purtroppo permane una situazione critica. Le viscere erano state considerate la parte più a rischio, ma ora il Governo sta studiando la possibilità di recuperare almeno in parte questo tipico piatto romano».
Dopo l’allarme mucca pazza i due piatti tipici romaneschi, Pajata e coda alla vaccinara erano infatti spariti dalle tavole. Alemanno ha spiegato che «sulla coda alla vaccinara si sta concludendo la pratica per portare i limiti di età dell’animale da utilizzare da 48 a 72 mesi».

Click QUI per le foto

Foto C.Valletti

Presentazione del libro: “Il Manifesto umano. La destra invisibile”

Pubblicato il 03 maggio 2011 da staff.

Il sindaco Alemanno è intervenuto alla presentazione del libro di Loris Facchinetti “Il Manifesto umano. La destra invisibile” appartenente alla collana “I libri del Borghese“. Oltre all’Autore, erano presenti il magistrato Stefano Aamore, i giornalisti Girolamo Melis Salvatore Santangelo, autori delle pagine introduttive del libro.
Il Sindaco ha parlato di un testo «prezioso e importante» perchè aiuta a comprendere «la destra italiana della quale non si conosce forse il cuore autentico». Per Alemanno «troppo spesso la si guarda solo attraverso i preconcetti o attraverso i dati storici più visibili come Fiuggi, come gli strappi necessari per un passaggio verso il centrodestra moderno». Però, tutto questo «è stato preceduto da percorsi più autentici di persone come Loris che hanno vissuto la propria esperienza». Questo libro, ha concluso Alemanno, «mescola la battaglia con la testimonianza più profonda e la ricerca dell’autenticità».

Libri: "Il manifesto umano. La destra invisibile

Click QUI per le foto
Foto: C. Valletti

  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >