Archivio Famiglia

Accordo con i CAF

Pubblicato il 12 marzo 2013 da Gianni Alemanno.

Oggi insieme con l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani, Gianluigi De Palo, abbiamo presentato alla stampa le importanti novità per le iscrizioni al nido e alle scuole di infanzia e per il pagamento della refezione scolastica, che semplificheranno e agevoleranno la vita delle famiglie e il lavoro dei Municipi.
Sono intervenuti alla presentazione, Elisabetta Scala, vice presidente Nazionale MOIGE, Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle Associazioni Famigliari del Lazio.

Foto di C. Valletti

> LEGGI

Omofobia: il suicidio di un 15enne è una tragedia per tutti

Pubblicato il 22 novembre 2012 da Gianni Alemanno.

La notizia del suicidio di un ragazzo di quindici anni, a quanto risulta, per una sorta di discriminazione omofobica alla quale sarebbe stato sottoposto, è una tragedia per tutti. Lo è per la città, che conta la perdita di un’anima evidentemente troppo sensibile. Lo è per la famiglia del ragazzo, alla quale va la nostra vicinanza.

> LEGGI

SANITÀ: con progetto “Exit” Roma è Capitale per la salute della famiglia

Pubblicato il 31 luglio 2012 da Gianni Alemanno.

Roma ha nel suo stesso simbolo, la lupa, l’emblema dell’attenzione amorevole verso l’infanzia più bisognosa. Il Centro EXIT Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Policlinico Gemelli presentato oggi mette a sistema due delle eccellenze di Roma Capitale e del Paese, consolidando sempre più sul piano internazionale la Capitale come punto di riferimento per la salute della famiglia. Tecnologia e competenze ultra specialistiche messe al servizio dei genitori in attesa di un figlio e del nascituro.

L’EXIT (ex utero intrapartum treatment) è una tecnica di chirurgia fetale salvavita che viene applicata direttamente al momento del parto cesareo e prima di separare il piccolo dalla madre quando la sopravvivenza del nascituro è a serio rischio a causa di anomalie fetali gravi, al punto da comprometterne la rianimazione in sala parto (lesioni toraciche estese, lesioni polmonari complesse, cardiopatie, tumori).
Si tratta di un percorso assistenziale interistituzionale assolutamente innovativo per sottrarre a morte certa o a una vita di disabilità neurologica grave i neonati.