Archivio Artigianato

Il “Leone che azzanna il cavallo” torna nei Musei Capitolini

Pubblicato il 16 maggio 2013 da Gianni Alemanno.

Il Leone che azzanna il Cavallo, gruppo marmoreo del V secolo a. C., e antico simbolo della città di Roma, torna nel suo ambiente definitivo: l’esedra del Marco Aurelio nei Musei Capitolini. Il Leone, restaurato con il contributo dell’organizzazione dei Cavalieri di Colombo come momento centrale del programma di promozione culturale di Roma Capitale negli Stati Uniti d’America denominato “The Dream of Rome”, è stato esposto per 9 mesi nell’atrio centrale della ricostruzione della pompeiana Villa dei Papiri nel Getty Villa a Malibu in California. Siamo felici di avere questa mervigliosa statua di nuovo qui a Roma, per la gioia dei romani e dei tanti turisti che potranno ammirarla ai Musei Capitolini.

Clicca qua per visualizzare la galleria fotografica

Roma Capitale premia i maestri dell’artigianato

Pubblicato il 22 aprile 2013 da duepuntozero.alemanno.

Roma Capitale ha dedicato la giornata agli artigiani della città, attraverso la consegna del premio Maestri dell’artigianato che si è svolta in Campidoglio. Quest’anno sono stati premiati 29 artigiani romani che si sono distinti per la loro capacità di promuovere l’immagine di Roma.

Clicca qua per visualizzare la galleria fotografica

Se chiude il commercio, chiudono le città

Pubblicato il 07 maggio 2012 da Gianni Alemanno.

Rivedere tutta l’impostazione del piano del commercio, affinché sia adeguato a bloccare la nascita di nuovi centri commerciali: una chiusura netta nei confronti dei mega centri è l’impegno che ho preso, al Tempio di Adriano, intervenendo ad un incontro organizzato dalla Confesercenti. Incontro nel quale ho affrontato la questione delle liberalizzazioni sostenendo, in merito alle aperture dei negozi, che nelle sette festività nazionali i negozi devono rimanere chiusi. Salviamo un’usanza: no alle liberalizzazioni sfrenate. Semmai vanno fatte contro i grandi operatori.

Sulla questione “Roma città dei tavolini”,  dei luoghi dover poter consumare all’aperto, ho ribadito che è necessario stabilire delle regole per trovare un equilibrio che contemperi tutte le esigenze. Bisogna comunque evitare demonizzazioni e fare in modo, allo stesso tempo, che l’ambulantato non straripi e che comunque le regole non comprimano le attività commerciali. Quanto alla lotta all’abusivismo, ho scritto al prefetto. I vigili sono stati lasciati soli e c’è bisogno di squadre integrate con le altre forze dell’ordine, anche perché si tratta di una questione di ordine pubblico. Bisogna dare segnali forti e quando s’interviene non accada che si presenti la “predica” dei buonisti. Nella lotta all’abusivismo i vigili non bastano, serve anche l’intervento delle forze di Polizia.

LE FOTO

di C. Valletti

“Evasioni romane”

Pubblicato il 28 dicembre 2011 da Gianni Alemanno.

L’iniziativa “Evasioni romane”, un mercatino di solidarietà allestito a piazza Mastai, con centinaia di prodotti provenienti dalle carceri romane, è un esperimento decisivo per evitare la reiterazione del crimine. Noi dobbiamo evitare che le persone che sono state in galera non abbiamo alternative al continuare a commettere delitti. Per questo, creare delle alternative di lavoro è decisivo. L’iniziativa ha un valore sia sociale che economico perché contribuisce al reintegro degli ex detenuti nella società e, al tempo stesso, alla creazione di un’ economia sostenibile.

LE FOTO

di C.Valletti
  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >