Archivio Agricoltura

Assemblea generale WFO

Pubblicato il 06 giugno 2012 da Gianni Alemanno.

Da oggi Roma diventa per quattro giorni la capitale dell’agricoltura mondiale, grazie all’Assemblea generale organizzata dall’Oma (Organizzazione mondiale dell’agricoltura-World farmer’s organization) che ha convocato gli stati maggiori proprio a Roma dal 6 al 9 giugno in rappresentanza delle oltre 80 associazioni nazionali di categoria nel mondo.  All’assemblea di oggi è emerso che la WFO ha scelto Roma come propria sede internazionale. Una scelta molto importante per Roma, perchè completa il ruolo della nostra città come capitale internazionale dell’agroalimentare. Stiamo individuando la sede per inaugurarla il prima possibile.

Alla cerimonia d’apertura di stamattina il presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano ha dato il saluto inaugurale. C’è stata quindi l’occasione per un positivo chiarimento della vicenda relativa al 2 Giugno: gli ho ribadito che il mio atteggiamento non mette minimamente in discussione sia la mia lealtà personale, che la mia fedeltà nei confronti delle istituzioni, e in particolare del presidente della Repubblica.

LE FOTO

di C. Papi

COLDIRETTI: “Giovani per l’Italia”

Pubblicato il 17 maggio 2012 da Gianni Alemanno.

Stamattina all’Assemblea nazionale di Giovani Impresa Coldiretti dal titolo “Giovani per l’Italia” ho detto che il comparto agroalimentare deve continuare a crescere, perchè è uno dei grandi pilastri che deve portare l’Italia fuori dalla crisi economica.
Non usciamo dalla crisi se non cambiamo parametri e priorità, e l’agroalimentare trascina tanti altri settori come quelli dell’ambiente e del turismo.
In questi ultimi cinque anni la situazione dell’agroalimentare è cambiata. Protagonista assoluta di questa trasformazione è stata la Coldiretti. Senza di essa l’agricoltura sarebbe morta. Bisogna puntare sui giovani e sulle imprese, in particolare quelle creative, che inventano qualcosa di nuovo.

Il farmer market di San Teodoro, ad esempio,  è uno dei punti più importanti di attrazione della nostra città. È diventato un gioiello di Roma e testimonia il valore dell’agroalimentare. Il mercato è diventato un luogo simbolo e questa cosa gli ha dato anche un valore di promozione per progetti educativi sulla conoscenza dell’agroalimentare.
Tuttavia sui farmer market ci vuole un regolamento, perchè bisogna evitare concorrenze sleali con in mercati rionali. Bisogna garantire che i farmer market siano esclusivamente di imprenditori agricoli e non bisogna dare spazi di imbroglio e contraffazione. Quindi, d’accordo con le organizzazioni agricole, abbiamo elaborato un regolamento che deve essere approvato in Consiglio comunale. Il processo si è un pò rallentato ma ci arriveremo.

Coldiretti in difesa del Made in Italy

Pubblicato il 15 marzo 2012 da Gianni Alemanno.

È molto importante che il Parlamento e il Governo prendano delle decisioni in difesa dell’agroalimentare italiano, il Made in Italy. È necessario evitare che decisioni sbagliate dal punto di vista dello sviluppo economico creino una concorrenza sleale dei nostri prodotti.

I comuni sono schierati a favore dell’agricoltura: noi abbiamo radicata la nostra identità nei territori agricoli e persino Roma, comune agricolo più grande d’Europa, trova il suo radicamento nell’agro romano.

LE FOTO

di F. Di Majo

Terre di mezzo

Pubblicato il 29 febbraio 2012 da Gianni Alemanno.

La creazione di una “terra di mezzo” consiste in un’integrazione profonda tra le aree interne del centro Italia e Roma Capitale. Una metropoli di 3 milioni di abitanti è un grande motore di sviluppo che, attraverso il turismo, l’ambiente e le produzioni agro-alimentari, può dare un forte sostegno a quest’area. Da un lato territori che devono avere la capacità di fare un salto progettuale, dall’altro Roma Capitale come bacino naturale del turismo, attratto dalle bellezze paesaggistiche del territorio abruzzese.