Archivio maggio 2018

ALEMANNO- MENIA (MNS), FRIULI: RIVERBERO IMMEDIATO SU QUADRO NAZIONALE

Pubblicato il 01 maggio 2018 da Gianni Alemanno.

Il risultato elettorale del Friuli Venezia Giulia ha in tutta evidenza un riverbero immediato sul quadro nazionale.
Se da un lato rafforza il centrodestra come coalizione largamente maggioritaria ed unica legittimata a guidare il paese, dall’altro decreta una bocciatura evidente dell’opzione 5 stelle, abbandonati in massa dall’elettorato dopo due mesi di inconcludente politica dei due forni stile prima repubblica.
Il risultato delle regionali del FVG premia Massimiliano Fedriga, uomo pragmatico e attaccato al suo territorio, al quale facciamo di cuore le nostre congratulazioni e cui auguriamo buon lavoro per i prossimi 5 anni. Nel quadro del centrodestra regionale, due sono i dati più salienti: l’avanzata ulteriore della Lega, sempre più partito a trazione nazioanle e “partito polo”, e l’affermazione della civica “progetto Fvg” – cui ha dato il suo contributo, con candidati e convinzione, il Movimento Nazionale per la Sovranità – che ha superato in consensi la lista di Fratelli d’Italia.
Il MNS dedicherà una parte dei lavori della prossima assemblea nazionale del 5 maggio all’analisi ed all’approfondimento di questi dati che indicano una evidente spinta a destra da parte della pubblica opinione,
preparandosi anche organizzativamente all’eventualità di nuove e oggi più probabili elezioni poliche .

Lo dichiarano in una nota congiunta Gianni Alemanno e Roberto Menia