NUOVE NOMINE DEL MNS IN VISTA DELLE PROSSIME AMMINISTRATIVE

Pubblicato il 12 aprile 2018 da Gianni Alemanno.

Il Coordinatore Regionale Siciliano del Movimento Nazionale della Sovranità Antonio Triolo, nell’ottica di una riorganizzazione del Partito in vista delle prossime Amministrative ha proceduto oggi a nominare, d’intesa con il Segretario Nazionale On. Gianni Alemanno, l’Avvocato Francesco Rizzo, Consigliere Comunale di Lipari (ME) e Dirigente del MNS, Vice-Coordinatore Regionale con delega al coordinamento del Movimento Nazionale nella parte Orientale dell’Isola.
Ha inoltre nominato ai sensi dell’Art.7 dello Statuto l’Avvocato Manuela Raneri, attuale Consigliere Comunale di Comitini (AG), componente del Coordinamento Regionale del MNS.
Infine il Segretario Nazionale, d’intesa con il Coordinatore Regionale, ha proceduto a nominare il Commissario Provinciale del Movimento a Messina nella persona dell’Avvocato Alessandro Nania, consigliere Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto.
“La scelta di 3 giovani dirigenti che hanno però esperienza e militanza alle spalle e ricoprono al contempo incarichi istituzionali ottenuti con il consenso popolare – dichiara il Coordinatore Regionale Antonio Triolo – incarna il senso di un Movimento che non crede nella rottamazione o nel nuovismo a tutti i costi ma che ha ben presente la necessità di dare gambe giovani ad idee e valori che vengono da lontano. Inoltre il ruolo di amministratori di Enti Locali ed il fatto che tutti e tre svolgano una professione che li tiene ben ancorati al territorio ed alla realtà di chi lavora e produce sono i migliori antidoti ad uno dei problemi peggiori che affliggono la politica odierna: lo scollamento fra la realtà dei cittadini e quella di chi opera in contesti lontani dai territori sia per distanza geografica che per sistemi elettivi. Infine la loro esperienza (visti anche i successi ottenuti) sarà certo preziosa per preparare le prossime Amministrative del 30 Giugno.
Non posso dunque che augurare a loro ed a noi un buon lavoro nei nuovi ruoli certo che, conoscendoli tutti da molto tempo ed avendo condiviso con loro battaglie e impegno per l’Italia, i frutti non tarderanno ad arrivare.”

Lascia una risposta