Archivio marzo 2018

Alemanno: «Roma si consola con l’aglietto della Formula E. Colpa della Raggi»

Pubblicato il 18 marzo 2018 da Gianni Alemanno.

«Mentre il Sindaco Appendino ha compattato il M5S sulla candidatura di Torino alle Olimpiadi e anche Milano si fa avanti, a Roma non resta niente di meglio che consolarsi con la “Formula E”». Ad affermarlo è Gianni Alemanno. «La differenza tra le Olimpiadi e la “Formula E” è semplice: la prima dava un indotto di 4 miliardi, la seconda solo 60 milioni. Per carità meglio la “Formula E” che niente, infatti noi siamo stati i primi a lanciare questo progetto dopo che Monti aveva affondato la candidatura di Roma per le Olimpiadi 2020. Ma i romani devono sapere che i grillini hanno sabotato la loro città a favore delle metropoli del Nord, impedendo al Coni di organizzare le Olimpiadi 2024 nonostante la disponibilità del Governo nazionale. Tutta la retorica contro i grandi eventi, che secondo i grillini avrebbero generato corruzione e sprechi, cade nel ridicolo di fronte all’enfasi con cui la giunta Raggi si sta impegnando a organizzare un piccolo-grande evento come la “Formula E”. A Roma si dice “consoliamoci con l’aglietto”, ma i romani non si devono dimenticare che sono caduti gli ultimi alibi per questo affronto fatto alla loro città».

fonte: Secolo d’Italia

Pubblicato il 17 marzo 2018 da Gianni Alemanno.

Sono la terra, i monti, i mari, il cielo e tutte le bellezze della natura che ti circondano,
l’aria che respiri, il sangue di chi é caduto nell’adempimento di un dovere o nel raggiungimento di un ideale, per permetterti di vivere libero, la zolla che ricopre i tuoi Morti, la Fede, l’amore, il vibrante entusiasmo dei tuoi avi, la fatica, l’affanno, la gioia di chi studia e di chi produce con la mente e col braccio, il dolore, il sudore e la struggente nostalgia degli emigranti, la tua famiglia, la tua casa e i tuoi affetti più cari, la speranza, la vita dei tuoi figli.

Sono la Tua Bandiera, L’Italia, la Tua Patria.

Ricordati di me, onorami, rispettami e difendimi.
Ricordati che al di sopra di ogni ideologia mi avrai sempre unico simbolo di concordia e di fratellanza tra gli Italiani.
Ricordati che finché apparirò libera nelle tue strade,
Tu sarai libero.
Fammi sventolare alle tue finestre, mostra a tutti che Tu sei Italiano.

17 marzo 1861 – 17 marzo 2018
Auguri Italia mia!

  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • >