DA DESTRA, OLTRE LA DESTRA, PER SALVARE L’ITALIA

Pubblicato il 30 maggio 2017 da Gianni Alemanno.

LOGO NUOVO

Noi vogliamo salvare l’Italia.

Nella nostra Nazione manca il lavoro e cresce la povertà, per colpa di una crisi economica che dura da quasi dieci anni. I flussi migratori anziché essere fermati, sono agevolati dal Governo e sfruttati dalle Ong. L’Unione Europea ci impone sempre più vincoli, mentre la globalizzazione sta distruggendo la nostra identità e la nostra ricchezza. Tutti questi problemi sono diventati dei veri e propri drammi, soprattutto da quando i governi italiani non sono più eletti dai cittadini ma decisi dai giochi di Palazzo. Anche il centrodestra oggi appare diviso e sulla difensiva rispetto alle trame di Renzi e agli slogan del M5S.

Per questo abbiamo creato il Movimento Nazionale, un movimento nuovo che nasce da una storia antica, quella della destra politica e sociale italiana.

Da quando sono scomparsi prima il Movimento Sociale Italiano e poi Alleanza Nazionale, la destra è divisa e dispersa in mille rivoli, tanti nostri elettori si sono rifugiati nell’astensionismo o in voti in libera uscita verso altri partiti. Noi vogliamo riunire la destra con un obiettivo preciso: quello di RIPRENDERE LE CHIAVI DI CASA NOSTRA. Vogliamo riprendere la nostra sovranità nazionale e popolare, per poter scegliere il nostro destino, difendere la nostra identità e costruire un futuro per i nostri figli.

La nostra è una grande Nazione e i cittadini italiani devono essere difesi nei loro diritti garantiti dalla Costituzione. Il primo diritto è quello del Lavoro, che deve essere alla portata di tutti, soprattutto dei giovani e delle famiglie. Dobbiamo promuovere la solidarietà, per non lasciare nessuno indietro. Noi vogliamo affermare la nostra identità, che è una grande ricchezza costruita in secoli di sacrifici e di sforzi creativi. Per questo non abbiamo paura di difendere prima gli italiani, contro chi vorrebbe garantire solo gli immigrati e i clandestini.

Su questi valori e su questi obiettivi vogliamo riunire la destra e il centrodestra, senza compromessi al ribasso e senza quelle incertezze che tante volte ci hanno resi più deboli della sinistra.

Noi partiremo dal territorio, che è sempre stata la nostra forza, dai cittadini che devono diventare iscritti e militanti. Rifiutiamo decisioni calate dall’alto, vogliamo che la sovranità nazionale parta dalla sovranità personale e dalla libertà di ogni singolo cittadino.

Per questo siamo in campo per salvare l’Italia.

Gianni Alemanno – Segretario Politico del Movimento Nazionale per la Sovranità

Lascia una risposta