RENZI SI IMPEGNI PER UN NUOVO PREZZO DEL GRANO

Pubblicato il 29 luglio 2016 da Redazione.

Le mobilitazioni delle organizzazioni agricole che stanno avendo luogo in tutta Italia sono la spia di un malessere profondo e diffuso a cui il governo deve dare risposte immediate. I primi provvedimenti illustrati dal ministro Martina sono un primo passo positivo, ma rischiano di dispiegare i loro effetti in un tempo troppo lungo per salvare migliaia di imprese agricole a rischio chiusura. E’ necessario che tutto il governo, a cominciare dal presidente del Consiglio Renzi, convochi il tavolo agroalimentare per chiedere a tutte le associazioni di categoria, a cominciare da quelle di trasformazione industriale, un immediato atto di responsabilità per fissare subito un nuovo prezzo del grano, che garantisca la sopravvivenza della filiera.  Per fare questo il ministro dell’Agricoltura non basta: è necessario, come previsto dalla concertazione agroalimentare, l’impegno di tutti i ministri competenti guidati dal presidente del Consiglio.

Lascia una risposta