Archivio marzo 2015

Errore clamoroso cancellare Corpo Forestale

Pubblicato il 31 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

Tutti gli ex Ministri dell’agricoltura, da De Castro a Pecoraro Scanio alla De Girolamo, hanno manifestato solidarietà ai 7mila forestali, e solo solo l’attuale ministro Martina sta nascondendo la testa sotto la sabbia. Il Corpo forestale è un pezzo pregiato di un sistema di sicurezza del territorio e scioglierlo significherebbe soltanto abbassare la tutela dell’ambiente e della natura, consegnandola nelle mani di nessuno. Non ci si può lamentare ogni giorno del dissesto idrogeologico, dei rifiuti tossici e proporre con la scusa della spending review lo sciogliemento della forestale. Del resto è evidente a tutti che con l’accorpamento non si realizzeranno risparmi e per questo chiederemo al governo Renzi di correggere questo errore clamoroso.

FORESTALE: ALEMANNO, SU ACCORPAMENTO MARTINA NASCONDE TESTA SOTTO LA SABBIA

Pubblicato il 31 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

Roma, 31 mar. (AdnKronos) – “Tutti gli ex ministri dell’ Agricoltura, da De Castro a Pecoraro Scanio alla De Girolamo, hanno manifestato solidarietà ai 7mila forestali e solo l’ attuale ministro Maurizio Martina sta nascondendo la testa sotto la sabbia”. Lo dichiara in una nota l’ ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno. “Il Corpo forestale -prosegue- è un pezzo pregiato di un sistema di sicurezza del territorio e scioglierlo significherebbe soltanto abbassare la tutela dell’ ambiente e della natura, consegnandola nelle mani di nessuno”. “Non ci si può lamentare ogni giorno del dissesto idrogeologico, dei rifiuti tossici -continua Alemanno- e proporre con la scusa della spending review lo scioglimento della Forestale. Del resto è evidente a tutti che con l’ accorpamento non si realizzeranno risparmi e per questo chiederemo al governo Renzi di correggere questo errore clamoroso”. (Lag/AdnKronos) 31-MAR-15 16: 43 NNNN

Destra: Alemanno, Salvini alleato potenziale; ripartiamo da FdI

Pubblicato il 28 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

(ANSA) – ROMA, 28 MAR – “Meloni non sta con Salvini. Piu’ e’ forte la destra e meno saremo sottoposti all’ egemonia del leader leghista. Salvini e’ un alleato potenziale ma non puo’ armonizzare tutte le aree della destra”. Lo dice Gianni Alemanno a margine del Convegno “Una destra per la terza Repubblica” in corso a Roma. “Non so se si chiamera’ Alleanza nazionale – aggiunge l’ex sindaco di Roma – pero’ ci vuole un partito che raccolga tutta la destra italiana a partire da Fratelli d’ Italia. Oggi siamo gia’ troppo dispersi”. (ANSA). DEZ 28-MAR-15 17: 29 NNN