SOLIDARIETÀ AI VIGILI URBANI, CATEGORIA CRIMINALIZZATA DA MARINO

Pubblicato il 12 febbraio 2015 da duepuntozero.alemanno.
Oggi diecimila Vigili Urbani sono in corteo a Roma, reagiscono alla disattenzione del Parlamento e alle offese di amministratori incompetenti che scaricano su di loro ogni responsabilità. Sono anni che il Parlamento deve fare la riforma dell’ordinamento sulle Polizie Locali, che deve permettere a questi uomini in divisa di essere poliziotti a tutti gli effetti, con diritti e doveri conseguenti.
IMG_0170
Una categoria senza il giusto indennizzo esposta a mansioni logoranti, priva di specifici riconoscimenti giuridici oggi è anche utilizzata come capro espiatorio per nascondere l’incompetenza dei pubblici amministratori. È successo a Roma, dove il sindaco Marino per giustificare la disorganizzazione dei servizi durante la notte di capodanno ha scatenato un’incredibile campagna diffamatoria contro tutti i vigili romani. Gli assenteisti e imbroglioni vanno colpiti ma non si può criminalizzare e offendere tutta una categoria.
IMG_0171

Lascia una risposta