Archivio giugno 2013

Guiderò l’opposizione e sono pronto a dare battaglia

Pubblicato il 15 giugno 2013 da Gianni Alemanno.

Guiderò l’opposizione in consiglio comunale come capogruppo della lista civica “Cittadini per Roma” e sono pronto a dare battaglia per portare avanti lo sviluppo della Capitale e per non vedere abbandonati i grandi progetti lanciati dalla mia amministrazione.  Marino ha fatto delle promesse per i primi cento giorni ma non le potrà mantenere, perché anche lui non avrà soldi per mettere in pratica le iniziative promesse in campagna elettorale. Io continuerò a lavorare per Roma, ma mi interesso anche al futuro del centro destra sul fronte politico nazionale.

Leggi qui l’articolo completo su Il Messaggero.it

Incontro con le cittadine che aderiscono a “La Città delle Donne”

Pubblicato il 14 giugno 2013 da duepuntozero.alemanno.

È stato un piacere e un onore per me incontrare le cittadine che hanno aderito a “La Città delle Donne”, l’unica realtà dinamica durante il primo e il secondo turno della tornata elettorale. Mi aspetto e mi auguro che tutte queste donne che si sono impegnate per Roma, trasformino le energie in un movimento vero e proprio, la città ne ha bisogno. C’è un grande vuoto da colmare e un lavoro enorme da compiere: questo incubo che abbiamo da qualche giorno non è tanto Ignazio Marino, ma quel 54% di romani che non sono andati a votare. Ora dobbiamo tornare a far crescere la partecipazione, perché se non rinascono quei meccanismi per dare una spinta forte rischiamo che la città si afflosci. Solo queste realtà possono aiutare Roma.

No al Partito-azienda. Meglio rimettersi insieme.

Pubblicato il 16 giugno 2013 da Gianni Alemanno.

In un’intervista sul quotidiano La Repubblica ho spiegato il mio punto di vista sul futuro del centrodestra. Oggi si tratta di capire che fine fa il Pdl, un partito bloccato che non riesce a scegliere una forma organizzativa. Una sola cosa è sicura: così com’è non funziona.

Clicca qui per leggere l’intervista completa su La Repubblica.

Basta destra cannibale che divora la sua storia

Pubblicato il 13 giugno 2013 da Gianni Alemanno.

Sulle pagine de Il Giornale ho risposto alle critiche di Marcello Veneziani che parla di una “destra uccisa dalla mediocrità”. Di quale ricostruzione della destra vogliamo parlare se ogni volta in vece di aiutare chi tra noi è in difficoltà cerchiamo di ergerci a giudici implacabili per attaccarlo? I processi non servono. La destra si può ricostruire e continuo a pensare che un unico grande partito del centrodestra sia meglio che frantumare il nostro schieramento in tante sigle, ma ovviamente deve esserci spazio per tutti e le persone che provengono dalla destra non debbono essere considerate dei “figli di un dio minore”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo su Il Giornale.

La conferenza stampa post ballottaggio

Pubblicato il 12 giugno 2013 da duepuntozero.alemanno.

Il video della conferenza stampa di lunedì 10 giugno (ore 18) in cui Gianni Alemanno commenta il risultato elettorale del ballottaggio per le elezioni amministrative di Roma.