Archivio luglio 2012

69° anniversario del bombardamento di Roma

Pubblicato il 19 luglio 2012 da Gianni Alemanno.

Stamattina abbiamo deposto una corona di fiori nei luoghi colpiti dai bombardamenti degli alleati su Roma del 19 luglio 1943, che coinvolse i quartieri Tiburtino, San Lorenzo, Prenestino, Casilino, Labicano, Tuscolano e Nomentano. Le 4.000 bombe sganciate provocarono circa 3.000 morti in tutta la città, oltre la metà dei quali a San Lorenzo. La prima corona è stata deposta al deposito Atac di via Prenestina 45 e dopo la commemorazione abbiamo visitato le officine del deposito, salutando i dipendenti Atac. Seconda tappa via dello Scalo di San Lorenzo e poi a piazzale del Verano, dove è stata deposta una corona d’alloro sotto la statua di Pio XII, ed un’altra sotto la targa che ricorda il generale Azolino Hazon e il colonnello Ulderico Barengo, morti in seguito all’esplosione di una bomba il 19 luglio di 69 anni fa.

Questa cerimonia serve a Roma per ricordare due cose: la follia della dittatura e del fascismo e poi il fatto che le guerre sono delle armi di distruzione di massa che non risparmiano nessuno. È per questo che bisogna rifiutare la guerra come strumento per risolvere i conflitti tra i popoli ed è per questo che è nata l’Europa: per evitare che i popoli europei tornino a scontrarsi e distruggersi a vicenda.

LE FOTO

di F. Di Majo

La liberazione di Rossella Urru ci riempie di gioia

Pubblicato il 18 luglio 2012 da Gianni Alemanno.

Abbiamo atteso che fosse il ministro degli Esteri Giulio Terzi di Santagata a dare conferma dell’avvenuta liberazione di Rossella Urru. E’ una notizia che ci riempie di gioia. Aspettiamo Rossella in Campidoglio per rimuovere insieme la sua immagine che campeggiava sulla piazza, insieme a quelle delle altre persone le cui vite sono a rischio o che sono state ingiustamente private della libertà.

Il mio pensiero ora, e quello della città, non può non andare ai nostri marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, il cui rientro in Italia deve essere una priorità.

PRESIDENZIALISMO: serve diritto di voto alla gente

Pubblicato il 18 luglio 2012 da Gianni Alemanno.

L’elezione diretta del Presidente della Repubblica è una riforma costituzionale fondamentale per adeguare il nostro ordinamento a quello delle principali democrazie occidentali. Per questo l’iniziativa di Gianni Sammarco di allestire un gazebo in piazza del Pantheon domani mattina, per sostenere le ragioni del presidenzialismo, ha il mio pieno appoggio.

Si tratta di un grande obiettivo politico-istituzionale, che deve vedere il centrodestra unito e convinto proprio per cogliere e interpretare il desiderio di partecipazione democratica che proviene dai cittadini. Gli italiani, soprattutto in questo momento, devono poter ritrovare la passione per la politica, esercitando il diritto di voto, partendo proprio dall’elezione diretta del Capo dello Stato. Ridurre le distanze tra elettori e istituzioni vuol dire soprattutto rafforzare la nostra democrazia, dando più potere agli elettori.

AMA: nuovi mezzi a trazione elettrica e compattatori alimentati ad energia solare

Pubblicato il 18 luglio 2012 da Gianni Alemanno.

Stamattina presentando alla stampa i nuovi mezzi a trazione elettrica ed i compattatori alimentati ad energia solare di Ama, ho avuto l’occasione di dire come il fatto che da un pò di tempo non si parli più della discarica temporanea per il post Malagrotta sia un buon segno: significa che finalmente si sta lavorando con tranquillità. Il prefetto sta raccogliendo i dati e stiamo aggiustando l’accordo che deve unire Comune, Provincia, Regione e ministero dell’Ambiente per aumentare la raccolta differenziata secondo gli obiettivi prefissati. Entro luglio firmeremo il piano per la differenziata a Roma e saremo in grado di dare delle risposte concrete.

In questi anni sulla raccolta differenziata abbiamo fatto un bel salto di livello, passando dal 17% al 25%, ma è ovvio che questo non basta. Quindi c’è questo piano del Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi, ndr), studiato insieme al ministero dell’Ambiente insieme al nostro assessorato e ad Ama. Stiamo cercando gli ultimi finanziamenti per poi partire, a settembre, con questo importante piano di raccolta differenziata per la nostra città.

LE FOTO

di C. Valletti