Aggiornamenti del “Progetto Colosseo”

Pubblicato il 31 luglio 2012 da Gianni Alemanno.

Conto alla rovescia per l’inizio del restauro del Colosseo. I lavori, sponsorizzati dal gruppo Tod’s con 25 milioni di euro, dureranno 915 giorni e partiranno ai primi di dicembre. La prima gara è stata aggiudicata provvisoriamente il 27 luglio per 8,3 milioni di euro. Abbiamo resi noti questi dati durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, alla quale insieme a me hanno preso parte il ministro per i Beni e le Attività culturali Lorenzo Ornaghi, il sovrintendente per i Beni archeologici di Roma Mariarosaria Barbera e il presidente di Tod’s Diego Della Valle.

Durante l’incontro ho voluto sottolineare che dobbiamo trasformare il Colosseo da splendida rovina a un punto focale per Roma ed il Paese. Quanto sta accadendo deve essere d’esempio per tutta Italia: è una vicenda emblematica perché si è consumata una sfida fra gli imprenditori vogliosi di contribuire, ma anche da interventi incongrui e basati sulla cultura del “no”: è stata una sfida esemplare fra le difficoltà e le potenzialità del Paese.
Per quanto riguarda la parte esterna del monumento, ho individuato due priorità: decoro e riduzione del traffico. Per la prima abbiamo avviato una commissione congiunta con il ministero che sta lavorando per trovare degli interventi normativi di contrasto contro varie forme di degrado. Per il traffico e le vibrazioni esiste un progetto già definito, che prevede un diversa distribuzione del traffico meno impattante sui Fori e sul Colosseo. Per una diversa regolazione saremo pronti per il termine dei lavori di restauro.

LE FOTO

di C. Valletti

Lascia una risposta