Archivio gennaio 2012

INCIDENTE GRA: inaccettabile morire in questo modo a 20 anni

Pubblicato il 18 gennaio 2012 da Gianni Alemanno.

Morire travolti da un camion impazzito a vent’anni è inaccettabile. La notizia della terribile scomparsa di Mario, Mattia, Emilia, Matteo e Arianna ha colpito profondamente tutta la città. Il pensiero di tutti va a quelle vite spezzate e alle loro famiglie a cui l’Amministrazione cercherà, per quanto possibile in simili circostanze, di stare vicino. In questo momento di dolore voglio far sentire la mia vicinanza anche ai due agenti della Polizia stradale coinvolti nell’incidente e che fortunatamente si sono salvati. Mi auguro ora che si faccia al più presto piena luce sulle dinamiche dell’impatto e che, se si dovessero riscontrare responsabilità, la pena per chi ha causato un dramma così grande sia adeguata e congrua.

ILSOLE24: intervista ad Alemanno

Pubblicato il 18 gennaio 2012 da duepuntozero.alemanno.

“Un’alleanza con il terzo polo per conquistare il secondo mandato, che punterà su una nuova squadra, più al femminile. Cessione al mercato del 40% della holding Campidoglio, apertura ai privati per Ama e Atac, più cautela su Acea. Rimodulazione di tariffe e imposte sulla base del quoziente familiare già dal bilancio 2012 che contiamo di chiudere a fine marzo”. Forte della risalita nei sondaggi dopo gli scandali di Parentopoli e l’emergenza sicurezza il sindaco Gianni Alemanno rilancia l’azione di governo.

Click QUI per leggere l’intervista completa

“Roma Capitale e il Piano Strategico di Sviluppo 2010-2020. Opportunità di investimento”

Pubblicato il 17 gennaio 2012 da Gianni Alemanno.

Dal progetto di riqualificazione del Waterfront di Ostia, alla realizzazione del Museo della città, fino al programma per la demolizione e ricostruzione di Tor bella Monaca. Questi alcuni dei progetti che sono stati illustrati nel corso dell’incontro con gli investitori del mercato immobiliare olandese. Tema dell’incontro, che si è svolto ai Musei Capitolini ed è stato organizzato da Roma Capitale e Roma City Investment – Agenzia per la Promozione dello sviluppo di Roma Capitale – è stato “Roma Capitale e il Piano strategico di sviluppo 2010-2020. Opportunità di investimento”.

Roma è attenta e disponibile a fare un salto di livello attraverso investimenti privati che sono la strada per trasformare la nostra città. Resta da superare, anche a livello nazionale, il problema della lentezza delle procedure che spesso blocca alcune potenzialità della nostra città.

LE FOTO

di C. Valletti

Confermata la Giunta Capitolina

Pubblicato il 17 gennaio 2012 da Gianni Alemanno.

Ho riconfermato la Giunta Capitolina, assegnando maggiori deleghe al vicesindaco Sveva Belviso e all’assessore Rosella Sensi.
Al vicesindaco Belviso, ferme restando le deleghe all’onorevole Giorgio Ciardi, è stato affidato il compito un coordinamento generale degli interventi in materia di politiche sociali e della sicurezza. Inoltre il Vicesindaco continuerà ad occuparsi delle deleghe che già aveva, tra cui le politiche per la promozione della salute, l’attuazione del Piano nomadi, il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro, i rapporti con il garante dei diritti dei detenuti.
Per quanto riguarda l’assessore Rosella Sensi, oltre alle numerose deleghe già conferite –  come la comunicazione e diritti dei cittadini, la promozione della candidatura olimpica di Roma Capitale, la promozione e coordinamento dei grandi eventi anche in collaborazione con le altre strutture, le politiche promozionali ed eventi nel settore della moda, il coordinamento del piano strategico di sviluppo e progetto Millenium – vengono affidati anche le deleghe per il nuovo assetto istituzionale di Roma Capitale, le relazioni internazionali oltre alla definizione e verifica degli indirizzi gestionali di Roma City Investment, l’agenzia per lo sviluppo territoriale. In questo modo le viene affidato in maniera più completa il ruolo di promozione generale dell’immagine di Roma Capitale.

QUI il testo completo dell’ordinanza

TAXI: evitare blocco della città

Pubblicato il 17 gennaio 2012 da Gianni Alemanno.

È inammissibile che, mentre sta per svolgersi l’incontro fra il Governo e i rappresentanti sindacali dei tassisti, siano nate manifestazioni spontanee non autorizzate di alcuni lavoratori del settore. Si tratta quasi esclusivamente di operatori provenienti da fuori Roma che hanno bloccato la città, minacciando i colleghi romani. Ho chiesto alla Questura d’intervenire con la massima fermezza, per difendere i tassisti romani e per evitare che persone estranee alla nostra città potessero creare difficoltà per la mobilità nella Capitale.
Invito tutti i lavoratori ad aderire all’assemblea autorizzata di domani e a contribuire a non alimentare manifestazioni non autorizzate.