Archivio dicembre 2011

Il Presepe dei Netturbini

Pubblicato il 21 dicembre 2011 da Gianni Alemanno.

Questo presepe è la migliore risposta ai tentativi di separare i cittadini dal cristianesimo. Ama sta dimostrando una grande volontà di migliorare la città che trova echi profondi nelle tante azioni di volontariato civile. Questa crisi si può superare solo con un grande sforzo di comunità. Il Natale ci darà la spinta per portare l’Italia a un futuro degno delle sue tradizioni.

Per celebrare l’anniversario del «Presepe dei Netturbini» Ama ha predisposto un annullo filatelico realizzato da Poste Italiane e una cartolina che riproduce alcuni particolari dell’opera. Il presepe è composto da 2334 pietre provenienti da tutto il mondo, 100 case, 52 metri di strade in sanpietrini, 12 metri di fiume e 270 personaggi.

Click QUI per le foto

Foto C.Papi

RAZZISMO: liste xenofobe sono una vergogna da punire

Pubblicato il 20 dicembre 2011 da Gianni Alemanno.

La creazione sul web di liste o proclami inneggianti a temi razzisti, omofobi, xenofobi, sono una vergogna delittuosa che va punita con la massima severità. Dopo il terribile lutto che ha colpito la comunità senegalese a Firenze, attaccare o usare parole di odio verso associazioni o singoli individui equivale a fomentare clima e azioni da guerra civile. Siano avvertiti questi criminali che tali proclami scellerati non saranno più tollerati e che i reati di cui si macchiano non sono semplici reati di opinione, ma veri e propri atti eversivi contro lo Stato e la democrazia. A tutti coloro che sono stati oltraggiati, finendo in questa specie di deliranti liste di proscrizione, va la completa e profonda solidarietà e vicinanza di Roma Capitale.

Festa di Natale per i bambini al Gemelli

Pubblicato il 19 dicembre 2011 da Gianni Alemanno.

Oggi è stato un momento di vicinanza a tutti i bambini, ma anche un modo per ribadire che il Gemelli, al di là di qualsiasi polemica, è una delle perle di Roma Capitale: io non posso immaginare Roma senza questo ospedale. È una struttura sempre vicina ai cittadini, una certezza e un’ancora di salvezza per tutti i romani, un ospedale con un personale di altissima professionalità, ma anche dai grandi valori. Noi staremo vicini al Gemelli, e lo faremo soprattutto per i genitori di questi bambini.

Alla “Festa di Natale per i piccoli degenti”, promossa dall’Oncologia pediatrica dell’ospedale, insieme alla Fondazione Massimiliano Parsi e all’associazione Sale in Zucca onlus, i bambini mi hanno salutato in coro con un fragoroso “Ciao Gianni!”. Ad accompagnarmi nella visita c’era il direttore generale dell’ospedale, il professor Cesare Catananti, ed il preside della Facoltà, il professor Rocco Bellantone.

Click QUI per le foto

Foto C.Valletti