Archivio settembre 2011

TBC: la politica deve restare fuori

Pubblicato il 30 settembre 2011 da Gianni Alemanno.

In materia di sanità la politica deve rimanere un passo indietro rispetto a quelle che sono le decisioni dei tecnici competenti e dei magistrati. Sono i tecnici della Regione Lazio e quelli del Ministero della Salute che devono decidere quali sono i protocolli da applicare su un caso controverso come quello della Tbc a Roma. E sono quindi loro che devono decidere come dare seguito alla sentenza del Tar in merito ai controlli. Giudico assolutamente improprio che il presidente di una commissione consiliare, anche se illustrissimo immunologo come il professor Aiuti, entri in polemica su decisioni tecniche che devono rimanere dentro ambiti appropriati per evitare di creare una “Babele delle lingue” sulla sicurezza sanitaria nella nostra città.

Approvazione della variazione al Bilancio di previsione

Pubblicato il 30 settembre 2011 da Gianni Alemanno.

Un grande risultato l’approvazione della variazione al Bilancio di previsione avvenuta nell’Assemblea Capitolina questa notte. Si tratta del primo passo verso la gestione della difficilissima questione economica che deriva dalle manovre approvate dal Governo e dal Parlamento.
Ringrazio il capogruppo Gramazio e tutti i consiglieri di Roma Capitale che hanno partecipato alla seduta notturna per il senso di responsabilità dimostrato e per l’impegno veramente encomiabile. Un grazie anche all’assessore Lamanda che, insieme al ragioniere generale Salvi, ha seguito passo dopo passo l’approvazione del provvedimento.

Qui di seguito il comunicato ufficiale. > LEGGI

GREEN ECONOMY: l’ambiente è essenziale per la nostra vita

Pubblicato il 30 settembre 2011 da Gianni Alemanno.

Rifiuti, acqua, ambiente, energia e vita. Sono queste i cinque grandi temi della questione ambientale che verranno affrontati ad  “Ecomunica – I Forum sul riciclo dei rifiuti e sulle energie rinnovabili”, in corso fino a domenica 2 ottobre a piazza del Popolo.

Nel mio intervento al Forum, nel convegno «La green economy: un’opportunità di lavoro» ho spiegato che oggi dobbiamo fare un vero salto di livello. Di ambiente si parla da tempo, ma in realtà questo tocca relativamente la nostra vita quotidiana, e se non capiamo che nella nostra vita quotidiana c’è un dare e un avere, qualcosa non torna. Questi incontri servono a spiegare che l’ambiente è un elemento essenziale per la vita futura nostra e della nostra città. La bellezza di un’esistenza non sta in tutto quello che noi abbiamo e utilizziamo, ma in quanto riusciamo a recuperare e a riciclare. Dobbiamo liberarci da un consumismo negativo e distruttivo e reimpossessarci della nostra città e dell’ambiente che ci circonda, che sono parte di noi e del nostro modo di essere.

Click QUI per le foto

Foto: C. Valletti

ALENIA: lettera a Finmeccanica

Pubblicato il 30 settembre 2011 da Gianni Alemanno.

Questa mattina ho inviato al presidente di Finmeccanica Pier Francesco Guarguaglini una lettera che condivido per vostra conoscenza:

Da notizie di stampa ho appreso con viva sorpresa che sarebbe in programma la chiusura delle sedi romane della Società Alenia, con il conseguente trasferimento di circa 130 unità lavorative in Piemonte. Tale eventuale prospettiva, che ritengo inaccettabile, causerebbe, tra l’altro, un ulteriore e ingiustificato colpo all’economia del territorio di Roma Capitale, specialmente in un momento di gravissima crisi finanziaria e occupazionale. Ritengo pertanto necessario un urgentissimo incontro nel quale ricevere informazioni sulle prospettive in essere, ma che certamente non potranno che vedere confermato il mantenimento, ma anzi un auspicabile potenziamento in una complessiva riorganizzazione, della presenza di attività strategiche nella Capitale quale quelle gestite dalla Società Alenia.