Archivio novembre 2010

Roma scende in campo

Pubblicato il 30 novembre 2010 da staff.

Il sindaco Alemanno é intervenuto alla conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di “Roma scende in campo ed è unita per combattere la fame nel mondo”, manifestazione sportiva di solidarietà che si tiene il prossimo 13 dicembre al Palalottomatica di Roma e che vede l’adesione della SS Lazio, AS Roma e Virtus Roma Basket. Erano presenti: Alessandro Cochi, delegato allo Sport; Angelo Gigli, giocatore della Lottomatica Virtus Roma e testimonial; Alessandro Tonolli, giocatore della Lottomatica Virtus Roma; Claudio Ranieri, allenatore della AS Roma Calcio; John Arne Riise, difensore della AS Roma Calcio; Edy Reja, allenatore della SS Lazio; Sergio Floccari, attaccante della SS Lazio; Vichi De Marchi, portavoce per l’Italia del WFP.

Click QUI per le foto

Convenzione 2010 Sicurezza Stradale

Pubblicato il 30 novembre 2010 da staff.

Il sindaco Alemanno ha sottoscritto, con il presidente della Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale Sandro Salvati, la Convenzione 2010. Sono intervenuti all’evento il delegato del Sindaco per la Sicurezza Stradale Roberto Cantiani e l’assessore capitolino alle Politiche della Mobilità Sergio Marchi.

Click QUI per le foto

“L’Europa a un anno dal Trattato di Lisbona”

Pubblicato il 30 novembre 2010 da staff.

All’Esedra del Marco Aurelio ai Musei Capitolini, il sindaco Alemanno é intervenuto stamattina alla sessione “Quale e quanta Europa?” nell’ambito del convegno “L’Europa a un anno dal Trattato di Lisbona” organizzato dalle Facoltà di Economia, Giurisprudenza e Scienze Politiche dell’Università di Roma Tre.

Click QUI per le foto

Orizzonte di valori. Dalla teoria alla prassi politica

Pubblicato il 29 novembre 2010 da staff.

«L’identità della nostra destra è stata incarnata da uno spirito riformista a tutto tondo, mentre quella della sinistra è stata modellata dallo spirito performativo della controriforma». È con queste parole che Gianni Alemanno ha messo momentaneamente il punto ad “Orizzonte di valori”, la scuola di formazione organizzata ogni semestre dalla Fondazione Nuova Italia. La tre giorni di lavori, dedicata ai giovani più promettenti che gravitano intorno al mondo della destra identitaria, si era posta come obiettivo finale quello di alimentare una riflessione profonda sul concetto di identità, rilanciato al centro della dialettica politica italiana in questi ultimi giorni sia dall’avvicinarsi del fatidico 150° anniversario dell’unità d’Italia, che dal tentativo della trasmissione di Fazio di declinare le identità della destra e della sinistra nazionali.
Il fitto calendario di incontri, organizzato dal direttore del Centro Studi della Fondazione Salvatore Santangelo insieme al suo team di ricercatori, è stato strutturato per approfondire attraverso il prisma dell’identità quelle che nel prossimo futuro costituiranno i principali ambiti in cui le classi dirigenti dovranno distinguersi per l’affermazione della propria specificità: le tecniche di comunicazione, la capacità di narrazione e l’elaborazione di progetti in grado di determinare i mutamenti politici interni ed internazionali. > LEGGI

TEVERE: misure d’emergenza Protezione Civile Campidoglio

Pubblicato il 29 novembre 2010 da staff.

In attesa dell’onda di piena che intorno alle 19.00 di questa sera dovrebbe portare il Tevere a quota assoluta di 10.65 metri a Ripetta, la Protezione civile del Campidoglio ha allertato tutte le proprie strutture operative per fronteggiare eventuali emergenze. I sopralluoghi preventivi presso le banchine sono scattati già nella serata di ieri e questa mattina all’alba, ed è stato chiesto a tutti i proprietari dei barconi di verificare e rinforzare gli ormeggi. Al momento non sono previste particolari situazioni di criticità. La Protezione civile del Campidoglio è in contatto continuo con la Prefettura e con gli organismi Regionali per capire l’evoluzione delle manovre di alleggerimento della diga di Corbara e continuerà a monitorare l’andamento del fiume, mantenendo lo stato di emergenza anche nei prossimi giorni. L’ondata di piena, infatti, non si esaurirà subito anche per le nuove precipitazioni in arrivo su tutto il bacino del Tevere, che potrebbero far salire nuovamente i livelli delle acque. Attualmente le previsioni dei tecnici sono tranquillizzanti: nel tratto urbano, la portata del Tevere sarà sopra il livello delle banchine per alcuni giorni mantenendosi comunque a un livello non superiore agli 11 metri. Come sempre la Sala operativa di Porta Metronia, le squadre di valutazione dell’emergenza e le organizzazioni di volontariato, saranno pronte a intervenire con immediatezza per fronteggiare eventuali emergenze.