Archivio luglio 2010

EDITORIA: “Il Giornale” è punto di riferimento per la cronaca romana

Pubblicato il 30 luglio 2010 da Gianni Alemanno.

Le pagine della cronaca di Roma de “Il Giornale” sono un punto di riferimento per tutti. La serietà e la grande professionalità che Claudio Pompei e i giornalisti della redazione quotidianamente profondono nel loro lavoro sono un esempio di correttezza e libertà di pensiero. Perciò credo sia necessario salvare questa preziosa esperienza e lancio un appello affinché si eviti questo impoverimento culturale che Roma non merita.
Ai colleghi de “Il Giornale” impegnati nella salvaguardia della propria professionalità va la stima e la solidarietà di tutti gli addetti stampa di maggioranza e opposizione del Comune di Roma.

OGM: ripristinare immediatamente la legalità

Pubblicato il 30 luglio 2010 da Gianni Alemanno.

Mi auguro che il ministro Galan e tutti gli altri ministri competenti vogliano intervenire immediatamente per ripristinare la legalità sulle coltivazioni Ogm, distruggendo le piantagioni illegali nel Friuli. Tutti i produttori hanno bisogno di certezze, ma gli agricoltori più di ogni altri debbono sapere come le leggi che governano il territorio non possano e non debbano essere violate. Quello che sta accadendo in Friuli potrebbe lasciare un segno negativo grave e duraturo sul versante della contaminazione ambientale, come su quello dell’esempio negativo di non rispetto della legalità.

Finiani in Campidoglio

Pubblicato il 30 luglio 2010 da Gianni Alemanno.

Ringrazio il sottosegretario Andrea Augello e i consiglieri Pasquale de Luca, Marco Di Cosimo, Federico Guidi e Federico Rocca per la fiducia e per il senso di responsabilità che hanno dimostrato. Continueremo a lavorare insieme per sviluppare la nostra Amministrazione e il nostro partito, nel segno della partecipazione di base e dei grandi valori che hanno sempre contraddistinto il centrodestra italiano.

TURISMO: Roma passa al 5° posto mondiale come meta ideale per le vacanze

Pubblicato il 29 luglio 2010 da Gianni Alemanno.

In un anno Roma passa dal nono al quinto posto mondiale come meta ideale per le vacanze, come testimonia il risultato dell’indagine della rivista statunitense Travel + Leisure che da 15 anni compara le città, prendendo in esame parametri come cultura, beni artistici, cibo e ristoranti, cordialità delle persone, panorami, prezzi, hotel e mezzi di trasporto.
Credo che questa sia la migliore testimonianza di come la qualità dell’accoglienza della nostra città stia sensibilmente migliorando e la sua competitività si attesti su livelli assolutamente mondiali, nonostante le tante campagne denigratorie e ideologiche che purtroppo partono proprio dal nostro Paese.