Archivio marzo 2010

PERIFERIE – A Italia Nostra: libero confronto e no privilegi per archistar

Pubblicato il 24 marzo 2010 da Gianni Alemanno.

Non posso non respingere nella maniera più netta l’accusa che Italia Nostra mi rivolge di “essere in continuità con Veltroni e Rutelli per quanto riguarda la politica delle periferie e l’attenzione alle ‘archistar’.
Ci sono infatti delle differenze fondamentali che un’associazione qualificata come Italia Nostra non può non cogliere: la prima è che insieme alle cosiddette “archistar” internazionali sono chiamati a partecipare al convegno, con la stessa dignità o anche con ruoli superiori di coordinamento, gli italianissimi esponenti degli ordini professionali e delle facoltà di architettura e di ingegneria della città di Roma. Quindi il nostro workshop, pur avendo una proiezione internazionale di altissimo profilo, non trascura affatto i talenti di casa nostra.
Ma la differenza ancora più importante è che qui siamo di fronte a un workshop, cioè a un confronto culturale e non alla remuneratissima concessione di incarichi professionali, magari a chiamata diretta, come è successo per la Teca dell’Ara Pacis affidata a Richard Meier. Questa è la differenza decisiva. Le proposte che raccoglieremo nel workshop dell’8 e 9 aprile ci serviranno per lanciare dei concorsi di idee e dei bandi progettuali aperti a tutti, in cui ogni studio potrà liberamente partecipare e sarà giudicato per il valore del suo lavoro e non per la notorietà delle sue firme. Come ha fatto il presidente Sarkozy per Parigi, credo che anche Roma meriti un dibattito di respiro internazionale per affrontare i problemi urbanistici della Città storica e delle periferie; problemi che si trascinano da ormai mezzo secolo. Inoltre in occasione di questo convegno ci sarà una mia visita con l’architetto Meier all’Ara Pacis per definire, possibilmente in maniera concordata, la correzione della Teca e una sua profonda ricontestualizzazione urbanistica in quella parte di centro storico. Ugualmente insieme all’architetto Calatrava visiteremo i cantieri di Tor Vergata per studiarne la migliore finalizzazione, in vista della candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2020.

In ricordo degli italiani trucidati alle Fosse Ardeatine

Pubblicato il 24 marzo 2010 da staff.

Il  sindaco Gianni Alemanno ha inaugurato nel pomeriggio la targa posta all’ingresso di palazzo Barberini che ricorda i dieci cittadini italiani rastrellati dagli occupanti nazisti  in via Rasella e trucidati alle Fosse Ardeatine il 24 marzo del 1944. Ha partecipato il sovraintendente ai Beni culturali del Comune di Roma, Umberto Broccoli.

In ricordo degli italiani trucidati alle Fosse Ardeatine
Click QUI per le foto.

Consuntivo dell’attività commissariale 2009

Pubblicato il 24 marzo 2010 da staff.

Il  sindaco Gianni Alemanno, l’assessore alle Politiche della Mobilità Sergio Marchi, l’assessore ai Lavori Pubblici e alle Periferie Fabrizio Ghera e il direttore dell’Ufficio del Commissario Delegato all’emergenza traffico e mobilità del Comune di Roma Daniela Barbato, hanno presentato in Campidoglio il consuntivo dell’attività commissariale svolta nel 2009.

Consuntivo dell’attività commissariale 2009

Click QUI per le foto.

Convenzione con Banca Impresa Lazio per il sostegno delle Pmi

Pubblicato il 24 marzo 2010 da staff.

Il  sindaco Gianni Alemanno e l’assessore al Bilancio Maurizio Leo, hanno illustrato questa mattina in Campidoglio ai rappresentanti delle principali banche attive nella Capitale la convenzione stipulata con Banca Impresa Lazio (BIL) per la gestione del Fondo di Garanzia Comunale destinato al sostegno delle Pmi con sede legale nel Comune di Roma.

Convenzione con Banca Impresa Lazio per il sostegno delle Pmi

Click QUI per le foto.