Pubblicato il 28 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

Roma, 28 marzo 2015 – Introduzione ai lavori

UNO SGUARDO ALL’INDIETRO
Se volgiamo lo sguardo all’indietro e osserviamo il lungo travaglio della Destra italiana nella storia repubblicana, siamo colpiti dallo svolgersi una vicenda profonda, bella e complessa.

Pubblicato il 27 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

Radici storiche, valori fondanti e scelte politiche per una nuova proposta

Diretta streaming del convegno

Pubblicato il 23 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

20150319_Locandina_Destra (1)

PROGRAMMA

Ore 9.30 – SALUTI ISTITUZIONALI

Carmelo Briguglio, Salvatore Tatarella, Marco Zacchera (Vice-Presidenti Comitato partecipanti e aderenti della Fondazione Alleanza Nazionale)

 

Ore 10.00

LE SPERANZE DELLE NUOVE GENERAZIONI PER LA DESTRA CHE VERRÀ

RELATORE – Alessandro Nardone (Scrittore)

MODERATORE – Marco Cerreto (Comitato di reggenza Prima l’Italia)

Piero Adamo (Consigliere comunale di Messina)

Brian Carelli (Esecutivo romano Prima l’Italia)

Marco Colosimo (Consigliere comunale di Piacenza)

Angelo Eliantonio (Esecutivo nazionale Gioventù Nazionale)

Fabrizio Fornaciari (Assessore Comune di Roseto degli Abruzzi, TE)

Filiberto Franchi (Assessore Comune di Bastia Umbra, PG)

Francesco Macrì (Coordinatore Alleanza per Arezzo)

Veronica Rigoni (Consigliere comunale di Creazzo, VI)

Andrea Santoro (Consigliere comunale di Napoli)

Alessandro Urzì (Consigliere regionale e provinciale L’Alto Adige nel cuore)

 

Ore 11.30

PERCORSO STORICO E VALORI FONDANTI DELLA DESTRA ITALIANA DALLA PRIMA ALLA SECONDA REPUBBLICA E VERSO IL FUTURO

MODERATORE – Angelo Mellone (Scrittore e giornalista)

Luciano Barra Caracciolo (Presidente di Sezione del Consiglio di Stato)

Andrea Di Consoli  (Scrittore)

Diego Fusaro (Ricercatore in Storia della Filosofia)

Gennaro Malgieri (Scrittore e giornalista)

Domenico Nania (già Dirigente nazionale MSI e Alleanza Nazionale)

Vincenzo Pacifici (Professore ordinario di Storia contemporanea)

Antonio Rinaldi (Professore straordinario di Economia Politica)

Antonio Triolo (Comitato di reggenza Prima l’Italia)

 

Ore 15.00

IDENTITÀ POLITICA E ALLEANZE DI GOVERNO PER LA DESTRA DEL CAMBIAMENTO

RELATORE – Gennaro Sangiuliano (vicedirettore Tg1)

MODERATORE – Gian Marco Chiocci (Direttore de Il Tempo)

Fabrizio Di Stefano (Deputato Forza Italia)

Mario Landolfi (Responsabile Pronti per il Sud)

Roberto Menia (Segretario generale CTIM, Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo)

Silvano Moffa (Presidente Azione Popolare)

Adriana Poli Bortone (Presidente Io Sud e componente Ufficio di Presidenza Fdi-An)

Isabella Rauti (Portavoce Prima l’Italia e componente Esecutivo di Fdi-An)

Michele Saccomanno (Responsabile Dipartimento sanità Fdi-An)

Francesco Storace (Vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio)

Oreste Tofani (Presidente Nazione Sovrana)

Achille Totaro (Deputato Fdi-An)

Adolfo Urso (Presidente Fondazione Farefuturo)

Pasquale Viespoli (Presidente Mezzogiorno Nazionale)

 

Ore 18.00 – CHIUSURA

Pubblicato il 23 marzo 2015 da Gianni Alemanno.

Io non ho mai sollecitato o ricevuto alcun finanziamento illecito: quella di Accenture è una vicenda marginale di cui non potevo verificare gli adempimenti di legge, perchè non riguardava una mia campagna elettorale. Infatti, il reato di finanziamento illecito deriva dalla mancata approvazione di questa dazione da parte del Cda di Accenture e dalla mancata iscrizione nel registro dei finanziamenti della campagna elettorale della Polverini.
Queste mancanze sono state commesse da dirigenti di Accenture, per aggirare il loro codice etico interno che proibisce finanziamenti ai partiti politici. Ma questo io non lo potevo sapere, nè tantomeno verificare su carta e registri non a mia disposizione. D’altra parte, per orientamento della Cassazione, il rinvio a giudizio del Gup non valuta più il merito delle accuse. Sarà il giudice monocratico a certificare la mia totale innocenza.

Pubblicato il 23 marzo 2015 da Gianni Alemanno.

Nicolas Sarkozy non ci sta simpatico, ci ricordiamo il suo asse di ferro con la Merkel, le sue risatine contro Berlusconi e il folle attacco alla Libia. Oggi è tornato a vincere, forte dello storico radicamento dell’Ump nelle amministrative francesi e contendendo a Marine Le Pen temi di destra sull’identità francese, sull’immigrazione e sulla sicurezza.

sarkozy-le_pen258x258

La strada per le presidenziali francesi del 2017 è ancora lunga e non sappiamo come potrà finire, anche se la sinistra politically correct di Hollande è comunque fuori gioco. Ma anche per l’Italia la lezione è chiara: l’alternativa alla sinistra è uno schieramento fondato sui temi molto di destra dell’identità e della sovranità nazionale, della lotta all’immigrazione selvaggia e dei valori tradizionali. Di questi temi parleremo al convegno “Una destra per la Terza Repubblica” organizzato da dieci sigle sabato 28 marzo a Roma.

 

Pubblicato il 19 marzo 2015 da Gianni Alemanno.

È una forzatura comunicativa parlare di “seri indizi” nei miei confronti per quanto riguarda l’indagine Finmeccanica Enav. Infatti per questa indagine, cominciata da anni, io non risulto neppure nel registro degli indagati e tantomeno sono stato sentito dai magistrati. La Cassazione oggi ha confermato la sentenza del Tribunale del Riesame solo per quanto riguarda il sequestro dei documenti di Michele Navach, perchè i “seri indizi” riguardano solo l’ipotesi di un meccanismo di sovraffatturazione che l’imprenditore Di Lernia avrebbe messo in atto.

Pubblicato il 18 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

papaOggi pomeriggio insieme ai rappresentanti dei gruppi di opposizione abbiamo presentato al presidente dell’Assemblea Capitolina, Valeria Baglio, la richiesta ufficiale di convocazione di un consiglio comunale straordinario sul Giubileo 2015.
“Considerato – si legge nel testo della richiesta – l’annuncio di Sua Santità Papa Francesco di un Giubileo straordinario per la Misericordia che inizierà l’8 dicembre; visto che Roma Capitale ha il compito di accogliere tale evento e di fornire ogni possibile sostegno per questo evento religioso universale; verificata l’esiguità dei tempi a disposizione per preparare la Città ad ospitare il Giubileo 2015, i Presidenti dei gruppi Consiliari chiedono la convocazione di una Assemblea Capitolina Straordinaria dedicata al Giubileo 2015 con l’intervento di un rappresentante del Governo Italiano, del Prefetto di Roma, del Questore di Roma, del Cardinal Vicario Agostino Vallini e del responsabile dell’evento per la Santa Sede Monsignor Fisichella, al fine di avviare un confronto e formulare indirizzi con particolare attenzione rispetto ai seguenti temi: l’accoglienza dei pellegrini; la sicurezza; l’organizzazione del sistema cittadino coi relativi costi economici; la realizzazione di iniziative culturali che accompagnino l’evento giubilare”.

Notizie recenti
Pubblicato il 19 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.

Cresce l’attesa e le adesioni al convegno organizzato a Roma sabato 28 marzo al residence Ripetta a partire dalle ore 9.30. A promuovere il convegno “Una Destra per la Terza Repubblica” insieme a FORUMDESTRA, AZIONE POPOLARE, COMITATI TRICOLORE, GIORNALE D’ITALIA, MEZZOGIORNO NAZIONALE, NUOVE PROSPETTIVE, PRIMA L’ITALIA, PRONTI PER IL SUD ci saranno anche IO SUD e NAZIONE SOVRANA.

Pubblicato il 15 marzo 2015 da Gianni Alemanno.

Papa Francesco ha fatto a Roma un’immenso regalo annunciando un Giubileo straordinario dedicato alla misericordia. Dobbiamo essere tutti all’altezza di questo meraviglioso dono, ognuno nei suoi ruoli e nel rispetto di ciascuna identità e fede religiosa. Anche Roma Capitale deve fare la sua parte che sarà fondamentale per la riuscita di questo evento, non solo da un punto di vista organizzativo ma anche per quanto concerne il clima umano e culturale in cui si svolgerà.

Pubblicato il 08 marzo 2015 da Gianni Alemanno.

Ho letto con stupore le dichiarazioni dell’on. Maurizio Gasparri e dell’on. Giorgia Meloni, entrambi membri del cda della Fondazione Alleanza Nazionale

Pubblicato il 05 marzo 2015 da duepuntozero.alemanno.
Fino a qualche anno fa il documento di bilancio era uno strumento strategico con cui un’Amministrazione andava a illustrare cosa intendeva fare nel corso dell’anno e del triennio. In che modo si voleva dare la spinta allo sviluppo della città e garantire un rapporto fra equità e crescita.