Pubblicato il 25 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

La Fondazione Nuova Italia è lieta di invitarLa al dibattito:
Le primarie di coalizione e la rinascita del centrodestra”
nel corso del dibattito sarà presentato il libro:
“Per la rivincita, Software liberale per tornare in
partita” di Daniele Capezzone.

Capezzone_Copertina

Martedì 29 Luglio 2014

Ore 18.00
Fondazione Nuova Italia – Via in Lucinia 17 – Roma

Interverranno:
Gianni Alemanno
Daniele Capezzone
Nunzia De Girolamo
Raffaele Fitto
Paolo Grimoldi

Modera Gennaro Sangiuliano (Vice Direttore Tg1)

Si prega di confermare la propria presenza all’indirizzo:
fondazionenuovaitalia@fondazionenuovaitalia.org o al numero di telefono 06 68309342

Pubblicato il 24 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

Altri 1200 immigrati sono in arrivo a Roma, mentre ad oggi anche i campi nomadi autorizzati risultano essere totalmente fuori controllo.
Dopo la revoca del mandato ai lavoratori di Risorse per Roma, oggi i campi autorizzati e tollerati sono diventati dei porti di mare senza nessun controllo e vigilanza, delle aree libere per lo sviluppo dell’illegalità.
Basta entrare nei campi per vedere cumuli di rifiuti abbandonati, automobili e cassonetti bruciati, i gabbiotti e le strutture della vigilanza devastati.
Questa è la Roma che si prepara ad accogliere, secondo gli accordi siglati con il Governo, dalle 1000 alle 6000 persone, per le quali verranno spesi mediamente 50 euro al giorno, risorse che vengono ulteriormente sottratte al controllo e all’accoglienza.
Il sindaco Marino deve rispondere di questa situazione e dell’atteggiamento arrendevole e passivo rispetto alle scelte volute dal Governo.
Roma non è in grado di accogliere altre persone e deve utilizzare le poche risorse rimaste a disposizione per ripristinare la sicurezza e la vigilanza nei luoghi i accoglienza e di controllo.

Pubblicato il 22 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

Le rivelazioni fatte in questi giorni da Il Messaggero sono sconcertanti. Si dimostra che il racket dei nomadi nelle metropolitane romane, invece di diminuire la sua pressione, s’inventa sempre nuove forme di estorsioni nei confronti dei cittadini.

Non solo bande di ragazzini organizzano nei convogli borseggi sistematici nei confronti dei passeggeri, ma adesso perfino fare un biglietto nelle emettitrici automatiche è diventato impossibile senza sottostare a un’estorsione.

Invece di continuare a indulgere con una tolleranza buonista che non fa che aggravare il problema, è necessario che il Comune di Roma e la Questura prendano degli immediati e radicali provvedimenti. Si deve far partire subito un’azione coordinata fra i vigilantes delle polizie private di Atac, vigili urbani e forze dell’ordine. I primi devono presidiare le emettitrici e i luoghi di passaggio degli utenti. Vigili urbani, polizia e carabinieri devono intervenire con un’approfondita inchiesta che porti all’arresto degli organizzatori di questi racket e all’affidamento dei ragazzini che vengono utilizzati per borseggi ed estorsioni.

Semplici interventi passeggeri sono inutili. Solo un’azione in profondità può dare dei risultati, mentre è necessario ripristinare il più presto possibile la sorveglianza nei campi nomadi sospesa dal Comune di Roma.

Le metropolitane di Roma sono il cuore pulsante della nostra città e devono essere presidiate e difese in modo inflessibile da qualsiasi forma di violenza e illegalità.

Pubblicato il 17 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

Oggi abbiamo presentato il documento dei gruppi di opposizione di centrodestra sul bilancio 2014.
Documento_Alemanno

Pubblicato il 10 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale ha convocato per il 25 – 26 e 27 luglio un seminario interno intitolato “Per non perdere le tracce” per definire il posizionamento e le linea politica del Partito.

Per aprire un dibattito che sia serio e profondo sul futuro della Destra italiana, ho scritto un documento che rappresenta il mio personale contributo a questo confronto.

Mi auguro che possa essere utile a chiarirci tutti le idee, sia dentro che fuori Fdi- AN, perché la crisi economica e sociale in cui vive l’Italia può trovare una vera risposta solo da un nuovo e coraggioso “Partito della Nazione”.

Anche coloro che non parteciperanno al seminario di fine luglio possono mandarmi le loro osservazioni all’indirizzo mail fondazionenuovaitalia@fondazionenuovaitalia.org.

Come si costruisce il Partito della Nazione?

Clicca qui per scaricare il documento.

Notizie recenti
Pubblicato il 09 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.
Pubblicato il 07 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

È difficile non dare ragione a Bruno Vespa.
Tutti i romani sanno che le denunce di Bruno Vespa corrispondono drammaticamente alla realtà.

Pubblicato il 07 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

La raccolta firme per imporre le primarie di coalizione del centrodestra è un segnale che Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale dà a tutti i potenziali alleati.

Pubblicato il 03 luglio 2014 da duepuntozero.alemanno.

L’incontro tra Silvio Berlusconi e il Presidente del Consiglio, senza aver concordato preventivamente una linea con gli altri partiti di centrodestra, indebolisce ulteriormente il fronte dell’opposizione a Metteo Renzi.
Sulla legge elettorale, come sulle riforme istituzionali, il muoversi in ordine sparso permette al premier di rimanere il dominus incontrastato del percorso riformista.
Il centrodestra, invece, continua ad alimentare le proprie divisioni interne dimenticando che solo tra pochi mesi, a cominciare dalla Calabria, ricominceranno le sfide elettorali per le regioni in cui il centrodestra deve presentarsi con alternative credibili al Partito Democratico per non perdere dappertutto.